Darklava

Vuoi sapere quali libri vengono pubblicati dalle principali case editrici?
Iscriviti a FANTABOOK

Motore di ricerca per il Catalogo Sf, Fantasy e Horror, a cura di Ernesto VEGETTI

2006

Novità in libreria varie

Fanucci

Editrice Nord

2019
2018
2017
2016
2015
2014
2013
2012
2011
2010
2009
2008
2007
2006
2005
2004
2003
2002
2001
2000
1999

Su proposta della Mailing List di fantascienza votazione dei romanzi di fantascienza italiani (SF pura, a discrezione del Catalogo a cura di Ernesto Vegetti).

Segni & Disegni: Disegni Originali, le "cose" da un altro mondo

La Mailing List di fantascienza ha organizzato il 1o Premio Internet per opere di fantascienza pubblicate nel 1997

Racconti, immagini, brani audio ed altro

Questa pagina è stata vista da 564790 persone dal 23/2/2001

BENVENUTI
NEL MERAVIGLIOSO MONDO DI

dove la fantasia non ha confini

Segnalazioni FantaBook
febbraio 2006

Fanucci Editore
Acquistabili su IBS

Autore Titolo Collana Codice Prezzo Pagine Traduzione Tit. Originale
Joe R. Lansdale L'ultima caccia Collezione Atlantica   11,00 177 Seba Pezzani The Boar

È il 1933: il Texas è schiacciato dalla Grande Depressione. Richard Dale, un ragazzino di quindici anni che sogna di diventare scrittore, è ossessionato dall’idea di dare la caccia a un cinghiale selvatico che terrorizza da anni le campagne intorno al fiume Sabine, e che neppure suo padre, grande campione di lotta, è mai riuscito a catturare. Si tratta di una bestia spaventosa, di proporzioni gigantesche, una creatura mitica, quasi soprannaturale. Finché, una notte, il cinghiale esce dalle nebbie del mito e si fa minacciosamente concreto, attaccando Richard nei suoi affetti piú profondi. Al ragazzo non resterà che accettare la sfida con le sole armi di cui dispone: l’astuzia e il coraggio. Al suo fianco avrà Abraham, il suo migliore amico, un ragazzo nero che sogna di tornare un giorno nella sua terra con una fama da grande guerriero. 
L’ultima caccia è un’opera a sé nel corpus di Joe R. Lansdale, ma anche un’ulteriore prova dell’abilità dello scrittore nel cimentarsi in generi diversi. Richiamandosi direttamente all’atmosfera di In fondo alla palude, permette inoltre ai lettori che hanno amato quel capolavoro di conoscerne meglio luoghi e personaggi.

“Il Texas dei suoi romanzi è un sinonimo di spazio, così ampio da dissolverne i contorni. È fatto di praterie e di boschi, fiumi popolati da serpenti, presenze a volte magiche e inquietanti, a volte estremamente concrete.” 
Beppe Sebaste, l’Unità 

Dalla penna di Joe R. Lansdale, un racconto che reca in sé gli echi di Mark Twain e William Faulkner, nell’ambientazione del best seller In fondo alla palude. 

Acquistabile su IBS

Joe R. Lansdale (1951) è autore di narrativa noir, horror, western, mainstream, di avventura, con oltre venti romanzi e piú di duecento racconti. Ha ricevuto moltissimi premi e riconoscimenti, tra cui l’American Mistery Award e il Bram Stoker Horror Award (sei volte). Come ha scritto lo Houston Chronicle, “Lansdale è un narratore nella tradizione texana dell’eccesso, amplificata fino a 100.000 watt”. Nelle edizioni Einaudi sono usciti La notte del drive-in e Il mambo degli orsi. Nella collana AvantPop Fanucci ha pubblicato la raccolta di racconti Maneggiare con cura: il meglio di Joe R. Lansdale, e nella Collezione Immaginario Dark il romanzo Freddo a luglio. 
Lawrence Block E' tempo di uccidere Collezione immaginario Dark   13,00 173 Ornella Ranieri Davide Time to Murder and Create

‘Spinner’ era un imbroglione da quattro soldi, che raccoglieva informazioni per ricattare potenziali vittime nei bar malfamati di New York, finché qualcuno non si è irritato al punto da sfondargli la testa e poi gettarlo agonizzante in un fiume. Spinner ha lasciato a Matt Scudder – un ex poliziotto ritiratosi per aver ucciso per errore una bambina – un fascicolo che contiene tre storie, e i nomi di tre persone che stava ricattando e che forse avrebbero potuto volerlo morto. Henry Pager lo aveva pagato per riparare a un errore di sua figlia; Beverly Etheridge per proteggere la propria reputazione nei quartieri alti della città; e Ted Huysendahl per tenere segrete le sue perversioni. Scudder ne vuol sapere di piú, e si tuffa in un mondo pericoloso, nel quale nessuno gioca pulito e qualcuno potrebbe non avere esitazioni di fronte all’idea di uccidere ancora. E questa volta potrebbe toccare proprio a lui.

“I suoi romanzi uniscono chiarezza e semplicità, onestà e realismo, creando opere praticamente perfette. Chi legge non ha mai la sensazione che il narratore stia mettendo insieme una trama: la storia, semplicemente, appare da sé, come una colomba tra le mani di un illusionista.” 
Stephen King 

“Grande artigiano della scrittura, da piú di quarant’anni Block esplora i territori della narrativa di genere, nobilitando al meglio l’espressione ‘narrativa popolare’.”
 
Fabio Zucchella, Pulp

Acquistabile su IBS

Lawrence Block, nato nel 1938, oggi vive a New York. È considerato un maestro del mistery e dell'hard boiled, e nella sua carriera (ormai quarantennale) è stato insignito di numerosi riconoscimenti, tra cui per ben tre volte il massimo riconoscimento da parte della critica nel campo della letteratura poliziesca, l'Edgar Award; ha ricevuto inoltre il Maltese Falcon Award (due volte), il Nero Wolfe Award e lo Shamus Award (cinque volte), e in Francia è stato proclamato Grand Maitre du Roman Noir. Scrittore molto prolifico, ha cominciato la sua carriera di romanziere negli anni Sessanta; tra le sue opere, oltre i numerosi romanzi, vanno ricordati molto ottimi racconti e saggi, anche se Block è conosciuto soprattutto per le serie cui ha dato vita, tra le quali spiccano quelle del detective Matthew Scudder e del ladro gentiluomo Bernie Rhodenbarr.
Raffaele Crovi Il mondo nudo Collezione Immaginario   11,00 127    

Otto giorni nella vita di sei diversi personaggi: un generale demiurgo impegnato a omologare o disintegrare il mondo che gli si muove attorno; un bambino che cresce nell'isolamento assoluto, dentro una bolla trasparente; un uomo e una donna che comunicano a distanza, cercando di recuperare i linguaggi del corpo e dell'amore; un individuo anonimo che desidera solo integrarsi in un sistema sempre più oppressivo; uno scriba destinato a sopravvivere solo per raccontare l'apocalisse...
Ambientato in un mondo che potrebbe essere ovunque nello spazio e nel tempo, appartenere al nostro futuro, alle immensità siderali, ma anche ai peggiori incubi del nostro presente o del nostro passato, Il mondo nudo si conferma, a distanza di trent'anni dalla sua prima pubblicazione, un esempio folgorante di letteratura di anticipazione, pressoché unico e irripetuto nel panorama della narrativa italiana. 

Scritto in uno stile secco ed essenziale, percorso da improvvisi e folgoranti squarci di poesia, basato su una serie di trame parallele che si incrociano e dialogano una con l'altra, il romanzo di Raffaele Crovi si propone come una riflessione attualissima sulla crisi del linguaggio e della comunicazione, sulla brutale violenza che il potere esercita sui corpi e le menti, ma anche sulla ribellione come prassi quotidiana e ragione di speranza.

"Il romanzo di Crovi ha una struttura di complessa e ammirevole modernità, tra le più avanzate della narrativa attuale." 
Walter Pedullà

Acquistabile su IBS

Philip K. Dick Cronache dal dopobomba Collezione Immaginario Dick   14,00 293 Maurizio Nati Dr Bloodmoney Or How We Got Along After the Bomb

La Collezione Dick si arricchisce di un’opera epica e travolgente, un’ipnotica rappresentazione dell’imperitura speranza che Philip K. Dick ripone nel genere umano. 

Che cosa accade dopo la fine del mondo? Cosa avviene quando la Bomba – quella di cui tutti parlavano dal 1945 – viene finalmente lanciata? 
Apparso nel 1963, Cronache del dopobomba narra il mondo dopo il lancio dell’ordigno che ha messo in ginocchio l’umanità, cancellando dalla faccia della terra città ed esseri viventi. I sopravvissuti non sono più uguali a prima, ma rappresentano l'embrione di una stirpe che ha innestato sulle malinconie di una civiltà al crepuscolo il vitalismo confuso di una razza agli albori, costretta a inventare il proprio futuro. L'intero pianeta viene rappresentato da una piccola comunità californiana, in cui i superstiti vivono aggrappati alle onde radio che provengono dallo spazio. Il loro profeta è Walt Dangerfield, l'astronauta rimasto bloccato in orbita prima della catastrofe atomica, e che dal cielo trasmette alla Terra nastri musicali e pedagogici. 

“Philip K. Dick si esprime al meglio nei romanzi in cui descrive un futuro allo stesso tempo riconoscibile e inimmaginabile.”
The New York Times Book Review

Acquistabile su IBS

Serge Brussolo Peggy Sue e gli invisibili. La rivolta dei draghi Ragazzi   15,50 288 Sabina Galluzzi Peggy Sue et les fantomes: la révolte des dragons

Settimo capitolo delle popolarissime avventure di Peggy Sue, La rivolta dei draghi è un’ulteriore conferma dello straordinario talento e della incontenibile fantasia di Serge Brussolo. 
Tutto è possibile, nell’universo di Peggy Sue… 

Una uomo si avvicina alla gabbia del mostro e da una manica estrae un flacone pieno di un liquido colorato. Servendosi di lunghe tenaglie, costringe il lupo mannaro a spalancare le fauci. Riesce cosí a versare l’intruglio magico nella gola dell’animale, che non può fare a meno di inghiottirlo. 
Passano solo pochi istanti, e il lupo viene colto da convulsioni, poi crolla pesantemente a terra, con un tonfo sordo: è diventato di pietra. 
“Oh!” riesce a dire il cane blu. “Avete visto anche voi? Quella pozione l’ha trasformato in una statua!” 
Comincia cosí il nuovo episodio delle avventure di Peggy Sue, che la vedrà protagonista di un viaggio nel Paese dei draghi. Un mondo nuovo, sconvolgente e pieno di insidie, in cui l’eroina dovrà fare ricorso a tutte le sue risorse e al suo ingegno per tornare a casa sana e salva.

“Serge Brussolo ha rivoluzionato il romanzo d'avventura obbligando il lettore a perdersi nelle sue visioni” 
Il Giornale

Acquistabile su IBS

Serge Brussolo: creare dei mondi: esattamente ciò che distingue Serge Brussolo dalla maggior parte dei suoi colleghi scrittori. Tutto ha inizio all'età di otto anni. Durante l'ora di ricreazione, in cortile, sotto il portico, i bambini della scuola si riuniscono attorno a quel ragazzino strano che inventa per loro storie improbabili. Una nuova storia ogni giorno. "Ascoltando mia madre mentre raccontava, ho scoperto che un narratore ha un potere straordinario sul mondo: quello di costruire il destino degli uomini. Ormai è deciso, farò il romanziere". Oggi quel bambino ha creato Peggy Sue.