Libri di recente o prossima pubblicazione
Gennaio 2001

(Le informazioni sono state fornite direttamente dalle case editrici o prelevate dalla quarta di copertina)

Fanucci Editore  

Autore Titolo Collana Codice Prezzo Pagine Traduzione
Harry Turtledove Scende l'oscuritÓ Libro d'oro   35.000   Elena Gigliozzi

Il continente Derlavai Ŕ incendiato da una guerra globale. Pochi sono i regni che riescono a sfuggire a questa epidemia di odio e distruzione. L'esercito algarviano raccoglie i Kauniani nei vari regni occupati per mandarli a ovest, verso Unkerlant, in campi di lavoro. I Kauniani rimasti si preoccupano di quale possa essere il destino dei loro cari, ma si lasciano convincere dalle bugie degli Algarviani.
Nel regno di Kuusamo, nel frattempo, gli studiosi delle arti magiche fanno a gara per scoprire la relazione tra le leggi di somiglianza e di contagio. Corrono voci sui campi di lavoro algarviani, nascono tremendi sospetti cui sembra impossibile dare ascolto. Ma i maghi conoscono la veritÓ: sono infatti in grado di percepire la scomparsa di una vita nel pi˙ profondo della loro anima. Si prepara una fosca stagione di rancori e violenza, e l'intero continente si accinge ad affrontare la crescente oscuritÓ del male.

Harry Turtledove Ŕ oggi uno degli autori di fantascienza e fantasy pi˙ apprezzati al mondo. Noto per i suoi cicli di storia alternativa, si Ŕ imposto nel genere fantasy come un innovatore e un grande creatore di saghe. Questo nuovo romanzo continua le vicende narrate nel precedente Nell'oscuritÓ, il primo capitolo del ciclo La guerra dei regni, dove si raccontano le lotte crudeli e le epiche vicende di un mondo di fantasia in cui la magia funziona davvero e una rete di linee di potere consente di compiere veri e propri prodigi.

"Essendo stato educato da storico, tendo a considerare le vicende alternative dei miei libri soprattutto come esperimenti che possano gettare luce sulla nostra societÓ." Con queste parole Harry N. Turtledove sottolinea l'importanza del genere fantastico nella letteratura moderna. Nato in California nel 1949, Ŕ oggi fra i pi˙ noti autori di fantasy e fantascienza in tutto il mondo. Wereblood, il suo primo romanzo fantasy, risale al 1979, pubblicato con lo pseudonimo di Eric G. Iverson. Ma il grande successo di pubblico e critica Turtledove lo raggiunge con la pubblicazione della Saga di Videssos, poi con il ciclo dell'Era dei Disordini, e oggi con la serie cui appartiene questo volume: La guerra dei regni. Nella fantascienza Turtledove Ŕ famoso grazie ai suoi romanzi di storia alternativa, tra cui A Different Flesh (1988). Il suo ciclo di fantascienza pi˙ popolare e riuscito Ŕ quello composto dalle due serie successive Invasione e Colonizzazione, dedicate alla difficile convivenza dell'umanitÓ con una razza aliena di rettili nel corso del XX secolo.

"Forte di un'immaginazione fertile e senza limiti, Turtledove ha creato un'altra saga emozionante, come sempre aiutato dalla sua grande erudizione storica"

Booklist

Marion Zimmer Bradley Le rovine di Isis ET Science Fiction   20.000   Maurizio Nati

Un piccolo pianeta ai margini della Galassia. Un esperimento sociologico che Ŕ una sfida alla grande federazione galattica dell'UnitÓ: un Matriarcato, una societÓ gestita da donne, in cui gli uomini sono relegati a un ruolo assolutamente subordinato, al limite della schiavit˙. Un pianeta che forse nasconde un segreto, tra i reperti archeologici di un'antichissima civiltÓ la cui esistenza non Ŕ mai stata dimostrata in modo definitivo. Su questo pianeta sbarcano in missione di studio un'antropologa mascherata da archeologa, che vuole analizzare la societÓ di Isis, e suo marito, un vero archeologo, che non pu˛ svolgere le sue ricerche per il fatto stesso di essere maschio. Ma anche lui nasconde un segreto, ignoto alla stessa moglie, dal quale pu˛ dipendere l'esistenza del Matriarcato.

Le rovine di Isis possiede tutte le qualitÓ che hanno segnato la fama di Marion Zimmer Bradley: la luciditÓ di un'analisi attenta e anticonformista del rapporto fra i sessi; il gusto dell'invenzione di un mondo immaginario e complesso, in cui si rispecchia la realtÓ umana in ogni suo aspetto; un sentimento profondo della Storia e della societÓ; infine, la capacitÓ di immaginare una trama avvincente in cui ognuno di questi elementi prende vita e si trasforma in un racconto affascinante e meraviglioso.

Nata nel 1930, Marion Zimmer Bradley appartiene a quel gruppo di autrici, come Katherine MacLean, Enna Henderson, Judith Merrill, che hanno iniziato a scrivere intorno agli anni Cinquanta, dando vita a una vera e propria scuola femminile dotata di caratteristiche ben definite, quali una notevole cifra stilistica e un'eccellente introspezione psicologica dei personaggi. Queste caratteristiche sono sempre molto presenti nelle opere di Bradley, che ha raggiunto il grande successo in tutto il mondo con il ciclo di Darkover, una serie di romanzi in bilico tra fantascienza e fantasy. La popolaritÓ di Bradley ha poi raggiunto il suo apice con la pubblicazione del maestoso Le nebbie di Avalon, accurata ricostruzione della leggenda di Art˙ e dei cavalieri della Tavola Rotonda. Nelle collane Fanucci sono stati pubblicati i romanzi La casa tra i mondi, Universo senza fine e Perduti nello spazio. Marion Zimmer Bradley Ŕ scomparsa il 25 settembre 1999.

A.C. Crispin Sarek Solaria speciale 1 9.900 480 Gloria Pastorino

Sarek, uno dei migliori romanzi della saga Star Trek, prende il via dagli eventi descritti nel film Star Trek VI: Rotta verso l'ignoto. Il vulcaniano Spock deve tornare sul suo pianeta natale perchÚ la madre sta morendo, e qui incontra di nuovo il padre Sarek, dopo anni di conflitti e incomprensioni. Ma di fronte a una grande cospirazione che mira a distruggere la Federazione dei Pianeti Uniti, i due dovranno mettere da parte i loro attriti personali per fronteggiare una minaccia che Sarek conosce bene, e che ha visto crescere nel corso degli anni e della sua carriera di ambasciatore.

Spazio, ultima frontiera... 
╚ l'8 settembre 1966 e va in onda negli Stati Uniti la prima puntata di Star Trek, una serie di fantascienza creata da Gene Roddenberry. In poco tempo milioni di persone scoprono le storie della mitica astronave Enterprise e del suo equipaggio comandato dall'eroico Capitano James T. Kirk, contribuendo negli anni a far diventare Star Trek la serie televisiva di fantascienza pi˙ famosa di tutti i tempi. Da quel momento l'universo di Star Trek non smette di espandersi, vengono prodotte ben quattro nuove serie, il cinema ne scopre il fascino, gli appassionati fondano club in tutto il mondo, e il mito di Star Trek diviene un'icona della cultura di massa dei nostri tempi.
Andreas Eschbach Miliardi di tappeti di capelli Solaria 13 7.900 288 Robin Benatti

Da tempo immemorabile, in un mondo lontano, tessono tappeti annodando i capelli delle loro figlie e delle loro donne. Sono manufatti cosÝ complessi che nel corso della vita ogni tessitore porta a termine un solo tappeto. L'arte viene trasmessa in ereditÓ dal padre al discendente maschio, fin dall'inizio della Storia. Tessono per l'imperatore divino che dimora su un altro pianeta. Ma tutto cambia: i ribelli hanno fatto cadere l'imperatore e solo ora scoprono i dimenticati tessitori di tappeti di capelli. E comprendono che in questi tappeti si cela un segreto incredibile e inimmaginabile. La soluzione si trova nella biblioteca dell'imperatore, e i tappeti di capelli fanno parte del suo disegno di vendetta, che si sta ancora compiendo...

Andreas Eschbach Ŕ nato a Ulm nel 1959 e vive nei pressi di Stoccarda. Si Ŕ laureato in tecnica aerospaziale. In seguito ha diretto una societÓ per lo sviluppo di software. Ha scritto i primi racconti a quindici anni, pubblicati in diverse riviste letterarie. Nel 1994 ha ricevuto la borsa di studio della Fondazione Arno Schmidt assegnata ai nuovi scrittori di talento. Dopo Miliardi di tappeti di capelli ha pubblicato altri quattro romanzi. Vincitore di importantissimi premi, Eschbach si Ŕ giÓ affermato presso il pubblico internazionale, Ŕ stato tradotto in Francia con grande successo, ed Ŕ l'indiscussa star della nuova fantascienza tedesca.