Libri di recente o prossima pubblicazione
Marzo 2001

(Le informazioni sono state fornite direttamente dalle case editrici o prelevate dalla quarta di copertina)

Fanucci Editore  

Autore Titolo Collana Codice Prezzo Pagine Traduzione
Michael Moorcock Madre Londra Collezione Immaginario   32.000 512 Stefano Carducci

Comico, sentimentale, elegiaco, profondamente e tipicamente britannico, influenzato dall'ombra incandescente di William Blake e dall'umano trasporto di Charles Dickens, Madre Londra è il poema di una città, il romanzo di una metropoli simbolo, il capolavoro di uno dei maggiori autori inglesi contemporanei.

Tre eccentrici personaggi ascoltano le voci di Londra, la Gerusalemme profana del mondo contemporaneo. Josef Kiss è un vecchio gentiluomo ancora in piena forma, conoscitore di ogni pietra e ogni pub, ex telepatico di professione nei locali notturni, braccato da sirene che soltanto lui può vedere. Mary Gasalee è stata in coma per quindici anni, sognando una Londra magica popolata di celebrità, e ne è uscita miracolosamente intatta ed eternamente giovane. David Mummery è uno scrittore cresciuto a fumetti e avventure fantastiche, e redige la storia dimenticata della città visitandone gli angoli più oscuri. Dopo la fine della seconda guerra mondiale e i traumatici giorni dei bombardamenti che hanno lasciato ferite dolorose nel tessuto urbano, i tre amici si incontrano regolarmente in una clinica per le malattie mentali. Nessuno di loro è veramente pazzo, ma hanno scoperto in sé lo strano potere di leggere i pensieri della città e della sua gente. Forse sono solo sensibili, troppo sensibili, al fascino di Londra, alle miriadi di storie che le appartengono, agli insistenti sussurri della voluttà, della violenza e della tenerezza che si insinuano nelle strade e nelle case della metropoli.
Attraverso quarant'anni di storia contemporanea, dal conflitto mondiale sino agli anni Ottanta della Thatcher, una magnifica galleria di personaggi e di storie disegna l'atlante dello spazio e del tempo londinese, innalzando un vero e proprio inno alla metropoli e all'umanità che la abita.

Nato nel 1939, Michael Moorcock ha avuto una fondamentale influenza sulla letteratura fantastica a partire dagli anni Sessanta, quando dirige la rivista New Worlds su cui pubblicano autori come James G. Ballard e Brian Aldiss, trasformando radicalmente la fantascienza e la fiction contemporanea di ricerca. Tra i suoi romanzi si ricordano l'eretico Ecce homo (Premio Nebula), Il corridoio nero, la trilogia 'wellsiana' di Owen Bastable e i popolari cicli fantasy di Elric di Melnibonè e del Campione Eterno. Nel 2000 è uscito King of the City, salutato come il nuovo Madre Londra, in cui Moorcock guarda all'Inghilterra di Lady Diana e del principe Carlo.

"Moorcock ha la tempra di un romanziere del XIX secolo: non teme alcun rischio, e usa la finzione come una bacchetta da rabdomante per svelare le ansie più significative della nostra epoca."
PETER ACKROYD, Sunday Times

"Moorcock è un vero sciamano londinese"
WILLIAM GIBSON

"Madre Londra è un romanzo di grande nostalgia e saggezza, autentico e autorevole, intelligente e colto: un capolavoro."
Independent

"Assistiamo alla nascita di un nuovo mito di Londra: se questo libro meraviglioso non riesce finalmente a convincere il mondo intero che Moorcock è uno dei nostri romanzieri più eccelsi allora non vi è davvero giustizia."
Listener

"Per i londinesi di Moorcock nulla può essere più magico della realtà della città che amano… Forse i posteri riconosceranno a Michael Moorcock quel ruolo nella letteratura inglese della seconda metà del ventesimo secolo cui aspirano molti dei suoi anemici contemporanei."
ANGELA CARTER

"Moorcock in Madre Londra ha l'energia di un autore dell'Età dell'Oro, e rivela una meravigliosa fiducia nel potere della fiction come agente del cambiamento."
IAIN SINCLAIR

Philip K. Dick L'uomo nell'alto castello Collezione Dick   28.000 384 Maurizio Nati

Stati Uniti d'America, 1962. La schiavitù è di nuovo legale, i pochi ebrei sopravvissuti si nascondono dietro falsi nomi, la California è asservita al Giappone. Vent'anni prima l'Asse ha vinto la seconda guerra mondiale, e si è spartito l'America. Sul resto del mondo incombe una realtà da incubo: il credo della superiorità razziale ariana ha soffocato ogni volontà o possibilità di riscatto. L'Africa è ridotta a un deserto, vittima di una soluzione radicale di sterminio, mentre in Europa l'Italia ha ottenuto solo le briciole di questo immenso potere, e i nazisti si preparano a inviare razzi su Marte.
Nel loro settore degli Stati Uniti i giapponesi sono ossessionati dagli oggetti del folclore e della tradizione americana, che collezionano con avidità, costringendo gli sconfitti a forme disperate di resistenza o di accettazione. Tra loro vi è l'antiquario collaborazionista con i suoi altolocati clienti, l'artigiano ebreo che gli fornisce falsi oggetti d'epoca, la maestra di judò che insegue un'impossibile verità, spie e cospiratori… In questo scenario due libri segnano il destino collettivo, influenzando scelte e comportamenti: un testo antico, il millenario I Ching, l'oracolo della saggezza cinese, che diffonde la spiritualità orientale nei costumi americani, e viene usato come sostegno morale per ogni decisione. E poi un romanzo moderno, un misterioso libro underground che minaccia di sovvertire l'ordine mondiale basato sul predominio assoluto dei vincitori. Si tratta di La cavalletta non si alzerà piú, un best-seller vietato in tutti i paesi del Reich, che racconta come se fosse fantascienza una realtà in cui l'Asse non ha vinto la guerra ma è stato sconfitto dagli alleati.

L'uomo nell'alto castello, pubblicato in precedenza in Italia con il titolo La svastica sul sole, racconta la Storia e le sue possibilità, la realtà e le sue riscritture, lo scontro culturale tra Oriente e Occidente, l'invasione della spiritualità nella vita quotidiana, il dramma morale di chi deve sopravvivere in un regime di sottomissione. Scritto nel 1961, il romanzo è uno dei capolavori di Philip K. Dick, e una tappa fondamentale di quella rivoluzionaria definizione dell'immaginario contemporaneo che Dick ha avviato a partire dagli anni Cinquanta con i mezzi in apparenza 'poveri' della letteratura di genere.
John Vornholt Il tunnel tra le stelle Star Trek
The Next Generation
  14.000 272 Flora Staglianò

Prosegue il ciclo de La guerra del dominio, giunto al terzo volume.

È un momento di grande pericolo per la Federazione, e mentre l'Enterprise si prepara alla battaglia, il Capitano Jean-Luc Picard è impegnato in una disperata missione di spionaggio nel cuore dell'ostile Impero Cardassiano. Il pericolo che bisogna scongiurare è la creazione da parte del Dominio di un tunnel spaziale artificiale che permetterà alle orde di guerrieri jem'hadar e ai Cambianti di riversarsi nel Quadrante Alpha, costringendo alla resa la Federazione. Un traditore si nasconde tra le fila della missione segreta, e Picard scoprirà che non può fidarsi neppure dei suoi alleati.

Robert Charles Wilson Bios Solaria   7.900 256 Domenico Gallo e Andrea Marti

Nel XXII secolo, dopo aver colonizzato il sistema solare, l'umanità ha raggiunto il pianeta Isis, il più vicino dei mondi simili alla Terra. Isis è verde e paradisiaco, ha una flora e una fauna complessa, ma ogni sua singola molecola è incredibilmente tossica per gli esseri umani… Nonostante questo, Isis è la scoperta più importante del millennio, e al tempo stesso il più spietato degli ambienti e il luogo più solitario dell'universo.
Zoe Fisher era nata per esplorare Isis. Clonata e geneticamente progettata, Zoe possiede le caratteristiche ideali per affrontare il pianeta e studiarne l'incredibile tossicità. Ma il successo dell'impresa è legato al suo destino personale, a un passato di cui è all'oscuro, alla comprensione di una vita che sembra non appartenerle.

Robert Charles Wilson, autore di Darwinia e Mysterium (Solaria 3), ha scritto una space opera contemporanea in cui il mistero dell'universo si proietta su quella forza feroce e inarrestabile che è la vita.
R.L. Stine Notte di luna piena La strada del terrore   11.900 160 Cristiano Sassetti

Danielle Verona è pazza di gioia: il suo gruppo musicale preferito l'ha scelta come nuova cantante. I concerti sono iniziati, e nei locali più famosi. I fan la adorano, il palcoscenico è tutto per lei. Un sogno si è fatto realtà.

Ma quando scende la notte, Danielle inizia ad aver paura. Un sinistro ululato invade l'oscurità, e improvvisamente un membro del gruppo viene trovato morto, fatto a pezzi da un animale feroce.

Danielle sa che c'è qualcuno là fuori, sotto la luna splendente. Qualcuno che ha molta fame

R.L. Stine Vacanze fatali 2 La strada del terrore   11.900 144 Paola Cartoceti

I vampiri infestano la piccola città di mare di Sandy Hollow, e Billy lo sa bene: la sua ragazza è stata una delle vittime la scorsa estate. Quest'anno Billy è tornato, e cerca vendetta.

I suoi amici non gli credono. Ma nessuno sa spiegare i corpi ritrovati sulla spiaggia, con due buchi sul collo. E neppure le orde di pipistrelli che tutte le notti invadono il cielo.

I non morti sono tra noi. Billy vuole affrontarli e sconfiggerli.
O diventare come loro.