Libri di recente o prossima pubblicazione
Ottobre 2001

(Le informazioni sono state fornite direttamente dalle case editrici o prelevate dalla quarta di copertina)

Fanucci Editore  

Autore Titolo Collana Codice Prezzo Pagine Traduzione
Harry Turtledove Colonizzazione: Fase 3 Libro d'Oro   Lire 32.000
Euro 16.53
640 Paola Cartoceti

L'ultimo volume di un grande affresco di storia alternativa che narra la difficile convivenza dell'umanità con una razza aliena nel corso del XX secolo

Colonizzazione: Fase 3 è l'ultimo volume del ciclo di Harry Turtledove, che prosegue la fortunatissima saga di Invasione. La premessa è nota: durante la seconda guerra mondiale una razza di alieni simili a rettili invade la Terra, costringendo i potenti di tutto il mondo a unirsi in dubbie ma necessarie alleanze per resistere alla conquista. Il ciclo di Colonizzazione si svolge vent'anni dopo Invasione: i Rettili controllano parte della Terra ma non sono riusciti a sottomettere le principali potenze, mentre gli umani si sono adattati alla loro presenza, presi fra la tendenza a lasciarsi assimilare e l'insopprimibile desiderio di ribellione. In Fase 3, con il tipico stile di Turtledove che segue indipendentemente ciascun gruppo di protagonisti mantenendo i fili della narrazione quasi sempre indipendenti (una tecnica che ricorda quella delle fiction televisive), si alternano l'ordalia parallela del pilota tedesco Johannes Drucker e del capo ribelle ebreo Mordechai Anielewicz in cerca delle loro famiglie disperse dopo gli scontri; oppure le acrobazie diplomatiche dell'Unione Sovietica per evitare di lasciarsi indebolire dal crollo del Reich. E poi la passione d'amore tra il giovane Jonathan Yeager e Kassquit, la ragazza terrestre catturata dai Rettili e cresciuta nella convinzione di essere una di loro. Ma la trama piú avvincente e gravida di conseguenze è quella che coinvolge il colonnello Sam Yeager, padre di Jonathan, e il suo misterioso segreto menzionato alla fine di Fase 2...

Harry Turtledove è oggi uno degli autori di fantascienza e fantasy piú apprezzati al mondo. Noto per i suoi cicli di storia alternativa, si è imposto anche nel genere fantasy come un innovatore e un grande creatore di saghe.
Nato in California nel 1949, Turtledove ha un Ph.D. in Storia bizantina e ha insegnato Storia antica e medievale alla University of California di Los Angeles (UCLA). Ha raggiunto il grande successo di pubblico e critica nel campo della fantasy con la pubblicazione della Saga di Videssos, poi con il ciclo dell'Era dei Disordini e della Guerra dei Regni. Nella fantascienza è divenuto famoso grazie ai romanzi di storia alternativa di cui è un indiscusso maestro, tra cui Missione su Minerva (Fanucci 2000). Il suo ciclo piú popolare e riuscito è senza dubbio quello composto dalle due serie successive Invasione e Colonizzazione.

"Sorpresa. Nella classifica dei romanzi stranieri piú venduti, al nono posto si affaccia Harry Turtledove, prima di Harry Potter e dopo Isabel Allende. Clamoroso davvero, se si pensa che l'ultimo romanzo di fantascienza entrato nella top ten è Dune, ma un quarto di secolo fa."
Umberto Folena, Avvenire, 25 aprile 2000

"Harry Turtledove si è imposto come il maestro della storia alternativa"
Paul Anderson

"Colonizzazione è una serie eccezionale, piena di suspense"
Chicago Tribune

Jim Nisbet Prima di un urlo Dark   Lire 28.000
Euro 14.46
400 Anna Martini

Stanley Ahearn trascorre ogni venerdí sera della sua vita solitaria in un bar del distretto a luci rosse di San Francisco. Durante una di queste serate il locale è quasi deserto, e Stanley inizia a chiacchierare con una donna, una bella donna dagli occhi verdi.
In seguito, avrebbe soltanto ricordato di aver lasciato il bar assieme a lei.

Tre giorni dopo Stanley si sveglia al Golden Gate Park, chiuso in un sacco a pelo, come fosse morto. E scopre che è stato sottoposto a un'operazione: gli manca un rene, prezioso bottino di una banda di ladri di organi.
Un attimo prima di essere dimesso dall'ospedale, perché non ha un'assicurazione, un dottore lo informa gentilmente che qualcosa non funziona, nel rene che gli è rimasto.

Stanley Ahearn ha scoperto di avere davanti a sé una nuova vita. Dovrà scoprire chi è davvero la donna dagli occhi verdi, e se vuole continuare a vivere avrà bisogno di un nuovo rene. Forse Stanley scoprirà che la vita e la vendetta sono la stessa cosa.

Un thriller intenso e letterario, selvaggio e grottescamente comico, da un autore che è in grado di miscelare lo sguardo sarcastico di Norman Mailer alla spietata durezza di James Ellroy.

Jim Nisbet è nato nel North Carolina nel 1947. Vive a San Francisco, dove costruisce mobili, e ha pubblicato quattro romanzi che lo hanno consacrato come un autore di noir e hard-boiled ricercato e originale. Le sue opere sono tradotte in Francia e in Germania; in Italia è stato pubblicato in precedenza I dannati non muoiono.

"La qualità letteraria è eccellente, e il romanzo è al tempo stesso infernale e grottesco… un thriller superbo"
Los Angeles Times

"Neppure Norman Mailer o Truman Capote sono riusciti a eguagliare l'intensità di Nisbet"
Die Welt

John Marco Il grande intrigo Nuova Economica Tascabile Fantasy   Lire 26.000
Euro 13.43
  Elena Gigliozzi

Dopo Lo Sciacallo di Nar prosegue il ciclo "Principi e tiranni", che ha lanciato una nuova voce della letteratura fantasy.

In seguito alla terribile guerra voluta da Arkus, lo Sciacallo di Nar, è fuggito in esilio assieme alla moglie Dyana e alla figlioletta Shani. Con la morte dell'imperatore, a Nar è scoppiata una pericolosa guerra civile: il conflitto è tra i fanatici paladini del vescovo Herrith, fedeli alla Luce di Dio, e gli spietati seguaci del conte Biagio e del suo Rinascimento Nero. Entrambi convinti di dover essere i nuovi sovrani dell'Impero, gli eserciti scatenano una serie di orribili massacri, alimentati dallo sviluppo di portentose macchine da guerra. Nel frattempo, Vantran si vede offerta la possibilità di unirsi a una terza fazione per vendicarsi di Biagio, suo nemico da sempre.
Ma il conte Biagio, un maestro dell'inganno e dell'intrigo, ha in serbo una grandiosa macchinazione per ottenere il potere assoluto, e per attirare i nuovi alleati del principe in una trappola mortale. E per Richius Biagio ha escogitato una punizione particolare: colpirlo nella sua sola debolezza, la figlia innocente…

John Marco è nato ed è cresciuto a Long Island, New York. Influenzato dalle opere di Tolkien, Michael Moorcock e Marion Zimmer Bradley, ha iniziato a comporre il ciclo Principi e tiranni esprimendo nella scrittura tutta la sua passione per l'epica e la storia militare.
Negli ultimi dieci anni Marco ha lavorato nel settore aeronautico e nei computer, ed ha recentemente completato il terzo e conclusivo romanzo del ciclo, dal titolo The Saints of the Sword. Per contattarlo e avere informazioni sulla sua opera si può visitare il sito www.tyrantsandkings.com

"John Marco ha raggiunto il livello di scrittori come Robert Jordan, Terry Brooks, Stephen Donaldson e, naturalmente, J.R.R. Tolkien"
Bookpage

"Lo Sciacallo di Nar ci ha introdotto in un mondo pieno di intrighi e malvagità, magia e tecnologia, che danno vita a un racconto fantasy dalle qualità uniche. L'ambizione smisurata e i rancori del passato entrano in conflitto, intrappolando Richius Vantran tra il dovere e il desiderio, costringendolo a fare scelte difficili e rischiose. È un'ottima premessa, e sono ansioso di leggere i prossimi romanzi del ciclo Principi e tiranni."
Michael A. Stackpole

Jean-Marc Ligny Guerra santa (Jihad) Collezione Immaginario   Lire 28.000
Euro 14.46
320 Andrea Grechi

Algeria, regione della Cabilia, inizio del XXI secolo. La guerra civile infiamma il paese. I ribelli sono presi tra i due fuochi dell'Esercito Nazionale Islamico e delle fazioni integraliste, che soffocano ogni libertà. Il villaggio di Aït-Idja viene attaccato, la giovane Fatima, la sorella del ribelle Djamal, subisce le violenze di un mercenario francese, Max Tannart.

Francia, un anno dopo. Il Partito Nazionale è al potere, e impone con le sue milizie l'ordine 'ultraliberale', facendo la guerra agli immigrati che sbarcano clandestinamente sul territorio, soprattutto se vengono dal Sud.
Infiltrato in questa Francia protetta da una frontiera elettronica teoricamente insuperabile, Djamal non è un immigrato come gli altri. Non è venuto per cercare lavoro tra i militari al servizio della resistenza interna, ma per vendicare la sorella e uccidere l'uomo che l'ha violata, distruggendo il suo villaggio.
Djamal è un guerriero solitario.

Un thriller fantapolitico tra integralismi e libertà, mondo islamico e cristiano, sud e nord del mondo, che racconta una Francia razzista e parafascista, ossessionata dal delirio dei 'buoni francesi', una proiezione da incubo di conflitti non troppo lontani dalla realtà.

Jean-Marc Ligny è nato nel 1956 a Parigi. Il suo primo romanzo, Temps blancs, è del 1979, e viene lanciato da Apostrophe. Da quel momento diventa un autore di prima grandezza della narrativa fantastica francese, e fino a oggi ha scritto circa trenta romanzi, tra cui una serie di opere per ragazzi. Nei suoi lavori ha sempre ricercato un approccio originale, studiando miti e leggende, traendo ispirazione dall'etnologia, dall'esoterismo, dal cyberpunk. Ha inoltre scritto un romanzo poliziesco della popolare serie Le Poulpe. Guerra santa (Jihad) ha vinto nel 1999 il premio Rosny Aîné. Ligny ha anche curato l'antologia Io, erotica, pubblicata nella Collezione Immaginario.

"La forza di Guerra santa sta nel fatto che la finzione politica non è mai troppo lontana dalla realtà. Ligny ci conduce in un mondo allo stesso tempo distante e vicino a noi, reale e irreale, dove il fascismo in ascesa si infiltra nei pori di una società raccolta egoisticamente su se stessa. Perché tutto è nero, in questo romanzo."
Le Monde Diplomatique

"Guerra santa è un romanzo che fa paura. Ma non si tratta di una dimensione fantastica alla Stephen King, bensí della Francia di domani, quella del 2010, dominata dal Partito Nazionale, dall'intolleranza, dall'angoscia permanente."
Le Soir

"Spicca la capacità dell'autore di impregnarsi di un'altra cultura, dell'Islam, con passione e umiltà, per narrarci l'epopea di Djamal, il clandestino venuto dall'Algeria in cerca di vendetta"
Le Monde

New Frontier
Guerra su due fronti
Star Trek   Lire 12.000
Euro 6.20
220 Gloria Pastorino

Proseguono le avventure del nuovo equipaggio della Nave Stellare Excalibur nel settore di spazio virtualmente inesplorato sede dell'antico Impero Thalloniano. Mentre i membri dell'equipaggio, elementi tra i più valorosi e capaci mai usciti dall'Accademia della Flotta, ma anche diversissimi tra loro, continuano nel tentativo di amalgamarsi e allo stesso tempo di adattarsi ai modi poco ortodossi del nuovo capitano, Mackenzie Calhoun si trova alle prese con nuovi nemici… mentre quelli vecchi tramano nell'ombra per distruggerlo.

New Frontier
La fine del gioco
Star Trek   Lire 12.000
Euro 6.20
220 Gloria Pastorino

Di fronte alla catastrofe del piú importante pianeta Thalloniano, Mackenzie Calhoun si confronta con il proprio passato, e proprio quando sta per rivelarsi il segreto di quel mondo l'equipaggio della Nave Stellare Excalibur dovrà prepararsi ad affrontare il rischio della totale distruzione dell'antico Impero.

Continuano le avventure del capitano Mackenzie Calhoun e dell'equipaggio della nave U.S.S. Excalibur, in una storia che li porterà in nuovi mondi e in nuove civiltà, alla scoperta di nuove vite, in luoghi dove nessuno è mai giunto prima!

R.L. Stine Halloween la festa del terrore     Lire 22.000
Euro 11.36
196  

È arrivata la notte di Halloween, la piú attesa dell'anno.
Nella piccola cittadina di Shadyside i ragazzi vogliono una festa indimenticabile, e forse l'hanno trovata.
Justine Cameron ha aperto la propria casa agli amici, ma solo nove persone sono state invitate, e sembrano avere ben poco in comune…

Musica, giochi, cibo, danze, tutto sembra procedere per il meglio, l'atmosfera si fa sempre piú calda…
Poi le luci si spengono improvvisamente: urla e paura, un corpo giace disteso a terra con un coltello nella schiena.
Sara il solito scherzo di Halloween?
La festa del terrore è appena iniziata…

Un nuovo romanzo dell'autore de "La strada del terrore" e dei "Piccoli Brividi".

Teo Mora Storia del cinema dell'orrore
Primo volume
Cinema e Televisione   Lire 35.000
Euro 18.08
320 + 32 di illustrazioni  

Dopo oltre venti anni dalla prima pubblicazione esce la nuova edizione della Storia del cinema dell'orrore di Teo Mora, completamente aggiornata e rivista nei primi volumi e inedita nei successivi. La produzione horror dagli esordi del genere a oggi viene analizzata attraverso i singoli film, le case di produzione, i registi e gli interpreti, con uno sguardo globale e un approccio comparativo, che include film di tutto il mondo.
Il primo volume affronta il periodo dalle origini sino al 1957, analizzando opere come Nosferatu, La iena, King Kong, e occupandosi di attori fondamentali per l'evoluzione del genere quali Boris Karloff, Lon Chaney e Bela Lugosi. Oltre alla descrizione di circa seicento film, vengono riportate le sceneggiature integrali di quattro classici capolavori del periodo del muto: Frankestein (1910), Lo studente di Praga (1913), Il gabinetto del dottor Caligari (1929) e Vampyr (1931).
Completano l'opera le schede filmografiche e le biografie di attori, registi e sceneggiatori.

Teo Mora è professore di Algebra presso il dipartimento di Informatica e Scienze dell'Informazione dell'università di Genova, ed è uno dei maggiori esperti di cinema dell'orrore. La prima edizione dell'opera (Fanucci 1976), esaurita da quindici anni, è considerata la piú autorevole guida al genere mai pubblicata in Italia.

Serge Lehman F.A.U.S.T. 2 - I difensori Solaria collezione   9.900 340 Robin Benatti

Continua l'eccellente serie F.A.U.S.T., una delle migliori della fantascienza contemporanea, iniziata su Solaria n. 9 nel settembre 2000.
Nell'aprile del 2095 Lazlo Coynes, la spia dell'Istanza, vola verso Pechino per dichiarare guerra alla Federazione Europea. Nello stesso momento alle Nazioni Unite la battaglia si fa rabbiosa, mentre un piano misterioso sta per entrare in azione. Tutto il mondo parla dello Square, il braccio armato della Federazione, creato dal presidente Elisabeth Conti, e dei sui agenti, i Difensori. Chan Corey è uno di loro. Reclutato dopo la morte del padre, si trova nascosto in una base sotterranea pronto a iniziare la sua formazione. Ma una questione si fa pressante: si può essere un Difensore e rimanere un essere umano?

Serge Lehman, pseudonimo dello scrittore Pascal Fréjean, è una delle star della nuova fantascienza francese. Nato nel 1962, ha pubblicato sette romanzi e circa quaranta racconti, grazie ai quali ha vinto il Grand Prix de l'Imaginaire e il Prix Rosny Ainé. La serie F.A.U.S.T. costituisce la sua opera piú famosa, ed è giunta al quarto romanzo. Collabora inoltre con la rivista d'astronomia Ciel et Espace.

Gianni Padoan Spazio 1999: L'ultimo tramonto Solaria speciale   9.900 256  

Spazio 1999 è una delle piú controverse e originali serie di fantascienza mai prodotte per il piccolo schermo. Trasmessa in Gran Bretagna dal 1975, dotata di eccellenti effetti speciali grazie anche a un notevole impegno economico, la serie confermò la creatività di Gerry e Sylvia Anderson, già autori di UFO, e allo stesso tempo fece emergere una nuova sensibilità verso la fantascienza e le possibilità delle imprese spaziali. Dominata da un tono apocalittico e da atmosfere inquietanti, Spazio 1999 racconta la drammatica odissea della Luna e dei suoi abitanti, i terrestri della Base Alpha, alla ricerca di un pianeta su cui fare ritorno e in cui iniziare da capo una nuova vita. I racconti di questo volume sono tratti dagli episodi della prima serie, trasmessa dalla RAI fra il 1976 e il 1977, nella versione originale di Gianni Padoan, e includono un episodio che in Italia è andato perduto dopo le prime trasmissioni.