Libri pubblicati in Marzo 2002

(Le immagini di questa pagina sono copyright © della Editrice Nord e quindi disponibili solo per uso privato.)

(Le informazioni sono state fornite direttamente dalle case editrici o prelevate dalla quarta di copertina)

Editrice Nord

 

Autore Titolo Collana Codice Prezzo Pagine Traduzione
a cura di Piergiorgio Nicolazzini L'universo cyber 3 Cosmo Argento CA323 11,00    
  IL TERZO VOLUME DELL'UNIVERSO DELLE MIGLIORI OPERE DELLA NUOVA FANTASCIENZA TERMINA CON QUESTO VOLUME L'AFFASCINANTE VIAGGIO NARRATIVO ALLE FRONTIERE DELL'IMMAGINARIO DEL NUOVO MILLENNIO

GLI AUTORI CHE HANNO SCRITTO PER QUESTO LIBRO:


WALTER JON WILLIAMS
IAN MCDONALD 
TOM MADDOX
LISA MASON
JONATHAN LETHEM 
RICHARD KADREY


Termina con questo terzo volume la più ampia, articolata ed esauriente raccolta mai apparsa sulla nuova fantascienza. 
Con la pubblicazione dei tre libri dedicati ai racconti Cyber, non abbiamo voluto soltanto gettare uno sguardo su un movimento letterario che negli ultimi dieci anni ha superato i confini di un genere letterario diventando un fenomeno multimediale, ma abbiamo voluto accompagnare i lettori in un affascinante viaggio narrativo che traccia una mappa delle frontiere dell'immaginario alla fine del secondo millennio.

La presente edizione contiene le seguenti opere:

FLATLINE di Walter Jon Williams 
L'ULTIMA DESTINAZIONE di Ian McDonald 
SPIRITO DELLA NOTTE di Tom Maddox
ARACNE di Lisa Mason 
VANILLA DUNK di Jonathan Lethem 
ADDIO HOUSTON STREET, ADDIO di Richard Kadrey

Il libro è inoltre completato da una guida schematica e da una introduzione di Piergiorgio Nicolazzini che inquadra l'argomento del movimento Cyberpunk.

Capitolo d'esempio

Stephen Bury Il presidente - Interface Cosmo Oro CO194 13,00    
  Vincere la corsa alla presidenza è facile: basta l'innesto cerebrale di un biochip ed ecco il candidato perfetto. E se a questo si aggiunge un meccanismo in grado di controllare l'elettorato, allora la faccenda può diventare molto seria...

UN THRILLER DI SCONVOLGENTE ATTUALITÀ CHE AFFONDA LA LAMA IN UN FUTURO CHE È GIÀ DAVANTI A NOI.

Con un debito pubblico alle stelle, un network globale di potentissimi e anonimi investitori decide che l'unica soluzione possibile per uscire dalla crisi è quella più radicale... L'occasione propizia sembra l'imminente campagna per l'elezione del nuovo Presidente degli Stati Uniti. In fondo, le risorse della tecnologia rendono possibile ciò che prima era semplicemente impensabile, cioè costruire un candidato alla presidenza che nessuno potrà mai sconfiggere! Per esempio, un simpatico governatore dei Midwest, che inizia la gara con un vantaggio assolutamente unico: un biochip innestato nel cranio collegato a un sofisticatissimo sistema computerizzato che permette al suo cervello di interfacciarsi direttamente con le tendenze e le opinioni dell'elettorato. A questo punto che importanza possono avere ideali e programmi politici, se davanti a voi c'è il candidato perfetto, anzi il sicuro vincitore? Ma chi avrebbe potuto immaginare che il nuovo Presidente sarebbe stato un nuovo, sensazionale effetto speciale? E adesso che la posta in gioco è illimitata, quale sarà la prossima mossa di chi sta dietro le quinte?

Un thriller di sconvolgente attualità, un mosaico narrativo elettrizzante, ironico, scatenato, che affonda la lama in un futuro che è già davanti a noi... 
che leggerete nel presente romanzo di fantascienza che è considerato un grande e indimenticabile classico.

Capitolo d'esempio

Stephen Bury è lo pseudonimo di Neal Stephenson autore dei romanzi di successo The Big-U (1984) e Zodiac: the Eco-Thriller (1988), ma soprattutto di recenti Snow Crash (1992) e del presente Interface (1993) che l'Editrice Nord ripropone ai lettore della collana Cosmo Oro. Influenzato dall'ambiente scientifico, si è laureato in fisica e poi in geografia, ma non trovando un'occupazione ha deciso di mettersi a scrivere, e con ottimi risultati, dal momento che è diventato una delle voci più originali nell'area narrativa dove confluiscono fantascienza, cyberpunk, noir e political-thriller.
H. Rider Haggard L'epica saga dell'Impero Zulù Narrativa Nord CN 157 14,46    
  Per la prima volta al mondo riunita in un solo libro la fantastica saga del Popolo Zulù che comprende i romanzi:
NADA IL GIGLIO
LA FIGLIA DELL'URAGANO

L'inimitabile immaginazione di H. Rider Haggard il celebre autore del classico "Le miniere di re Salomone" ha ricreato la storia di questo popolo e dei suoi re che vennero soprannominati i "Napoleoni d'Africa". 
Una storia permeata di feroci guerre tribali, di eroismi, magie, superstizioni e sortilegi tra le più suggestive di tutta la narrativa d'avventura.


... Lo stregone stava seduto su alcune pelli; era un uomo vecchissimo con occhi che non vedevano più. La sua mano sinistra era pallida e contorta per antiche ferite.
"Tu non sai chi sono. Tu credi che io sia un vecchio, stregone chiamato Zweete; e così anche gli uomini lo credono da molti, molti anni. Ma non è questo il mio nome; quello vero l'ho tenuto nascosto in me, per evitare che, sebbene ormai viviamo protetti dalla legge dei bianchi, un lancia possa ancora trovare la via per giungere al mio cuore.
"Io sono Mopo, e questa mia mano che più non posso vedere, è stata forte e rossa del sangue di due re. Sì, sono Mopo, colui che uccise il terribile Ciaka, il grande re.
"Però devo cominciare dal principio" continuò lo stregone. " Io nacqui nella tribù dei Langeni, prima che gli Zulù fossero un popolo unito. La mia tribù non era grande: e infatti, quando tutti gli uomini adatti alle armi furono chiamati a comporre uno dei reggimenti del re Cialka, il villaggio si spopolò. Quelli che partirono furono fra i due e i tremila; tutti guerrieri molto valorosi.
"Ciaka, fu il primo re degli Zulù, e venne chiamato il "Napoleone degli Zulù": per il suo straordinario ingegno e insieme era ricordato come un uomo di una ferocia e di una crudeltà inaudite...

Capitolo d'esempio


Pagina Principale Computers s.r.l.