Libri pubblicati in Aprile 2003

(Le immagini di questa pagina sono copyright © della Editrice Nord e quindi disponibili solo per uso privato.)

(Le informazioni sono state fornite direttamente dalle case editrici o prelevate dalla quarta di copertina)

Editrice Nord

 

Autore Titolo Collana Codice Prezzo Pagine Traduzione
Lois McMaster Bujold Guerra di strategie Cosmo Oro CO201 16,50 352  
In questo nuovo romanzo, la Bujold ci presenta il famoso Miles Vorkosigan, che ritornato sul suo pianeta viene impegnato dall'Imperatore in una "campagna civile" su diversi fronti: come sua mano destra, deve immergersi negli intrighi di corte; come controllore dei conti imperiali deve occuparsi di alcune dispute fra aristocratici, una della quali nata perché una delle parti in causa ha cambiato sesso con un intervento chirurgico; come capo dei Vorkosigan, deve tenere a bada le manovre del suo fratello-clone Mark e di uno scriteriato scienziato suo amico; e come se non bastasse, lo troviamo impegnato a corteggiare l'amabile vedova Ekaterin Vorsoissons che non vuole risposarsi.
Naturalmente, nonostante Miles Vorkosigan sia un maestro di strategia e diplomazia, non sempre riesce a evitare i disastri che inaspettatamente lo colpiscono da tutti i fronti.

- "È ovvio ormai che lo spirito, il fascino, e il genio impetuoso di Miles Vorkosigan hanno trasformato i cliché della space opera militare in qualcosa di molto più attraente, oltre che appassionante…" Locus

- "La Bujold mescola con pieno successo umorismo, azione, un pizzico di femminismo, ottenendo una frizzante commedia fantascientifica che i suoi molti fans troveranno ancora una volta pienamente soddisfacente." Publisher Weekly 

Lois McMaster Bujold ha esordito nella fantascienza nel 1986 con il primo romanzo della saga dei Vorkosigan, L'onore dei Vor, seguito da L'apprendista ammiraglio Vorkosigan, nel quale esordiva Miles Vorkosigan. Su questo personaggio l'autrice ha scritto finora quattordici romanzi che gli hanno fatto vincere ben quattro Premi Hugo e che hanno ottenuto un travolgente successo in tutte le nazioni in cui sono stati pubblicati. 
Questa nuova avventura di Miles Vorkosigan, pur essendo un romanzo a sé stante, è il seguito di "Komarr" uscito in settembre 2002 in questa collana.
Michael Crichton Andromeda Cosmo Oro CO202 14,00 320  
Un capolavoro di fantascienza dell'autore di "JURASSIC PARK"

Ufficialmente la capsula interstellare era stata inviata nello spazio profondo per catturare micro-organismi e polvere per studi scientifici. Ma gli scopi reali erano del tutto diversi: il "Programma Scoop" tendeva a studiare nuove armi per la guerra chimica e biologica.
Quando la capsula rientrò sulla Terra, dopo essere sfuggita al controllo del Centro, cadde a Piedmont, un piccolo e remoto paesino, spargendo un ceppo di pericolosi e sconosciuti virus. La propagazione dei germi fu rapida. La gente moriva in circostanze e in modi incomprensibili. Sembrava una delle peggiori crisi scientifiche di tutti i tempi e immediatamente venne organizzato un gruppo d'intervento che sorprendentemente fu condotto nel WildFire Lab, un edificio sotterraneo di cinque piani completamente sterile che conteva tutte le attrezzature necessarie a combattere le contaminazioni provenienti dallo spazio...

Con questo romanzo, Crichton ha saputo affrontare senza mezzi termini le paure segrete dell'uomo moderno.

- Un'opera che alla sua apparizione suscitò grande scalpore perché mise in guardia l'umanità sui pericoli della contaminazione di virus provenienti dallo spazio.

- Da questo libro è stato tratto l'omonimo celebre film con la regia di Robert Wise.

Michael Crichton, scrittore e regista americano, dopo aver conseguito la laurea alla Harvard Medical School, ha cominciato a scrivere con lo pseudonimo di John Lange nel campo dei thriller polizieschi e nel 1968 ha vinto il Premio Best Mystery Novel. Gli studi di medicina di Crichton hanno influenzato buona parte della sua produzione letteraria: in Andromeda, per esempio, ha raccontato di un virus letale proveniente dallo spazio; in Terminale uomo ha esaminato il problema degli influssi negativi che l'elettronica può avere sul cervello umano.
Vernor Vinge - Ted Chiang - Michael Swanwick I premi Hugo 2002 Cosmo Argento CA332 12,50 240  

Questo libro raccoglie i tre migliori racconti di fantascienza usciti nel 2001, prima selezionati da una grandissima giuria internazionale tra i quindici finalisti al Premio Hugo e successivamente vincitori di quello che è considerato l'Oscar della narrativa avveniristica.
Sono le opere di tre autori della nuova leva di scrittori di fantascienza che hanno riscosso una grande successo tra i lettori di tutto il mondo con le loro storie originali e letterariamente mature.

- Le tre opere vincitrici dell'edizione 2002 del prestigioso Premio Hugo:

- IL TEMPO VELOCE DI FAIRMOND HIGH di Vernor Vinge

- L'INFERNO IN ASSENZA DI DIO di Ted Chiang

- IL CANE CHE DICEVA BOW-WOW di Michael Swanwick

Vernor Vinge, già vincitore di due premi Hugo con i romanzi Universo Incostante e Quando la luce tornerà, è considerato il nuovo grande astro della fantascienza, superiore persino ai grandi Robert Heinlein e Frank Herbert.
Ted Chiang, vincitore del Premio Nebula 2000 con il racconto Storia della tua vita, che è stato tradotto in dodici lingue.
Michael Swanwick, anch'esso vincitore di due Premi Hugo per la narrativa breve e autore del famoso romanzo L'intrigo Wetware
Maggie Furey Aurian Narrativa Nord CN170 17,50 684  
Una indimenticabile Saga Fantasy: I Manufatti del Potere

Il talento magico è sempre più raro, ma se qualcuno lo possiede e vuole apprendere incantesimi e sortilegi, se vuole imparare a trasformarlo in autentico potere, è a Nexis che deve andare. Lì risiede Miathan, il potente Arcimago, circondato da pochi adepti che ancora conservano poteri e che cercano di istruire i discepoli. Ed è proprio a Nexis che viene inviata la giovane Aurian quando manifesta abilità magiche latenti. Ma i poteri di Aurian sono pericolosi, anche se lei li ignora, e finiscono per intralciare i piani dell'Arcimago! 

- Aurian è figlia di maghi e il suo destino è quello di apprendere l'uso del Potere. In un'atmosfera magica e avventurosa comincia l'affascinante saga dei "Manufatti del potere" che ci svela una nuova, indiscutibile maestra della fantasy contemporanea.

- "Una splendida storia di fantasy-epica sullo stile di David Eddings e Robert Jordan."
The Bookseller

I manufatti del potere

Ambientata in un mondo incantato, fatto di negromanti, guerrieri e belve telepati, "Aurian" è una delle più memorabili saghe della fantasy contemporanea

Un tempo esistevano quattro Manufatti del Potere, appartenuti alle quattro diverse razze in cui si dividevano i Maghi. Adesso, a millenni di distanza, gli unici Maghi superstiti sono quelli appartenenti alla razza umana e i Manufatti sembrano essere perduti per sempre, almeno... finché non compare Aurian.
Figlia di maghi, spadaccina abilissima, Aurian possiede una potente magia che deve esser addestrata. Viene perciò inviata alla scuola dell'arcimago Miathan, ma questi prevedendo che i poteri di Aurian potrebbero mettere in pericolo la sua ambizione di impossessarsi dei quattro Manufatti del Potere, la ostacola in ogni modo fino a che la ragazza, ormai consapevole di quale dovrà essere il suo destino, decide di fuggire per cercare da sola le sole armi in grado di contrastare i piani di conquista dell'arcimago.
Aurian si trova così a dover fare affidamento solo sui suoi poteri ancora non addestrati, ma nella sua impresa viene affiancata da Anvar, un mago mezzosangue. La loro odissea li porterà nel regno dei misteriosi Xandim e nella città rupestre del Popolo dell'Aria.
Nel frattempo la ragnatela di inganni e di tradimenti intessuta da Miathan allarga sempre più le sue maglie.

"Aurian è un magico romanzo di pura fantasy-epica che appassionerà i lettori." 
Today

"Ricco, coloratissimo. Aurian è un romanzo incantevole." 
David Gemmell

"Un vero capolavoro! 
Questo romanzo possiede le potenzialità per essere ricordato come uno dei migliori." 
Locus

"Da tempo non si leggeva una storia di fantasy epica di tale compattezza e originalità."
British Fantasy Society

Maggie Furey è nata in Inghilterra, ma vive a Dublino. Lavora come insegnante e ha collaborato ai programmi culturali della BBC di Newcastle. È stata consulente e organizzatrice di iniziative dedicate alla letteratura per l'infanzia. 
Si è imposta di prepotenza all'attenzione del pubblico della fantasy con Aurian, che ha aperto la Saga dei "Manufatti del Potere" proseguita con L'Arpa dei Venti, La spada di fuoco e Dhiammara, che la critica ha giudicato entusiasticamente come una delle migliori creazioni della moderna narrativa fantasy.
Recentemente ha pubblicato Il cuore di Myrial e Lo spirito della pietra, inaugurando con questi due romanzi il nuovo, splendido ciclo fantasy dei "Maestri del Sapere".
Vernor Vinge Universo incostante Cosmo Oro CO135 16,50 560 Ristampa

Un grande romanzo di fantascienza vincitore del premio Hugo

Nello spettacolare scenario di questo romanzo la nostra galassia è divisa in quattro zone: in quella più interna la velocità della luce è un limite invalicabile che non permette lo sviluppo di alcuna civiltà tecnologica. Attorno a questa vi è una zona "lenta", dove è possibile lo sviluppo di tecnologie più avanzate a causa della particolare natura della materia. All'esterno vi è una dimensione ancora più vasta, dove la velocità della luce non è più assoluta e dove infatti si sono sviluppate civiltà avanzatissime. Infine, vi è una zona "trascendente", dai contorni indefiniti, dove l'universo in quanto sistema di informazione può raggiungere uno stato di auto-consapevolezza attraverso i Poteri. Ed è qui che una civiltà interstellare scopre un pianeta-archivio che non cela solamente un bagaglio illimitato di conoscenze, ma una perversa entità che attende da milioni di anni di essere riattivata per scatenare su razze e civiltà il suo potere distruttivo.

- Una formidabile avventura in un universo mai immaginato prima d'ora. Un romanzo firmato da un astro della fantascienza contemporanea rimasto per molti mesi in vetta alle classifiche dei bestseller di fantascienza.

- "Una attraente saga del lontano futuro che coinvolge dèi malvagi, guerre stellari e alieni pieni di iniziativa. Nessun riassunto può rendere giustizia alla profondità delle idee di Vinge."
Kirkus Rewiew

- "Vinge ha raccontato una storia finemente particolareggiata che brucia dell'energia radiosa della migliore space-opera."
Interzone

Vernor Vinge è nato nel 1944 a Waukesha (Wisconsin). È professore di matematica alla San Diego University, e, mostrando una spiccata predilezione per la fantascienza tecnologica, ha saputo sfruttare con particolare originalità e maturità la sua preparazione in fisica,cibernetica e ingegneria genetica. È giunto per due volte in finale al Premio Hugo con due romanzi legati in sequenza, Quando scoppiò la pace e I naufraghi del tempo, ma il vero successo internazionale gli è arrivato quando è uscito Universo incostante, con il quale ha vinto il Premio Hugo nel 1993, un'opera che per ampiezza di prospettiva, varietà di temi e intreccio avventuroso, merita di essere considerata tra le opere più significative degli ultimi anni. Un prequel a questo romanzo Quando la luce tornerà, due anni dopo ha rivinto il Premio Hugo consacrando definitivamente Vernor Vince tra i più importanti autori di fantascienza dei nostri tempi.
Harry Turtledove La legione perduta Narrativa Nord CN90 16,50 400  
Marco Emilio Scauro tribuno di Roma e comandate di una legione inviata in Inghilterrea, considerava la sua missione solo come un trampolino per la sua futura carriera politica. Ma quando la sua spada, infusa della magia degli antichi druidi, toccò la lama del capo celta Viridovix, egualmente incantata, l'intera legione fu trascinata in un altro tempo e in un altro spazio.
Nel magnifico ma tormentato impero di Videssos i romani si ritrovarono esuli, stranieri in terra straniera. Solo con il coraggio, con le spade e con la perizia militare la legione perduta poteva ritagliarsi un posto nella storia della sua nuova, fantastica patria.

- La legione perduta è il primo romanzo di una delle più straordinarie saghe di fantasy che siano mai state scritte.

- La storia fantastica di una legione romana inviata a combattere in Gallia che per incanto viene sbalzata nella terra di Videssos e lì deve crearsi una nuova patria.

Harry Turtledove è uno dei nomi di punta della letteratura fantastica e speculativa degli anni '90. Californiano, ha studiato al prestigioso CalTech di Pasadena laureandosi in Storia bizantina. Prima di diventare romanziere a tempo pieno, ha insegnato all'UCLA e alla California State University, tenendo in prevalenza corsi di storia antica, storia bizantina e storia della civiltà occidentale. È arrivato al successo con il grande ciclo di Videssos (1987), (formato da La legione perduta, Un imperatore per la legione, La legione di Videssos e Le daghe della legione). È autore inoltre del ciclo di Krispos, composto da tre libri, L'ascesa di Krispos, Krispos di Videssos e Krispos l'Imperatore. Nel 1994 ha vinto il Premio Hugo per romanzo breve "Giù nelle Terrefonde". Turtledove vive a Los Angeles con la moglie Laura Frankos, anch'essa scrittrice, e tre figlie.


Pagina Principale Computers s.r.l.