Segnalazioni FantaBook
Marzo 2003

(Le informazioni sono state fornite direttamente dalle case editrici o prelevate dalla quarta di copertina)

Autore Titolo Editore Collana Pos Prezzo Pag Traduzione
Stanislaw Lem Solaris Mondadori Omnibus stranieri   14,60 226  
Il Pianeta Solaris è formato da un unico immenso oceano e sembra possedere strani poteri. Può penetrare nelle menti degli astronauti che lo stanno studiando, evocare immagini del loro passato, dare una vita propria alle stesse immagini, dimostrando un'intelligenza superiore. Ma, si chiedono i protagonisti della missione, è possibile instaurare con il pianeta una comunicazione? Dal romanzo è tratto il film di Steven Soderbergh con George Clooney.
William Nicholson Il Tempo della Crudeltà Mondadori     14,80 342 Maurizio Bartocci
Trilogia: Il vento di fuoco

Un tempo Aramanth era divisa in caste e governata da un'oIigarchia, ora è una città in cui tutti decidono liberamente del proprio destino. E il merito va ai gemelli Kestrel e Bowman Hath, che hanno restituito la Voce al Cantore, la prodigiosa scultura sonora creata dai Manth. Ma è destino che la gente di Aramanth non abbia pace: è ormai giunto il Tempo della Crudeltà, quello in cui tutti i Manth diverranno schiavi dell'onnipotente Signoria ed entreranno a far parte di un sistema governato da leggi feroci. Solo Kestrel riuscirà a fuggire, per aiutare l'amatissimo gemello ad apprendere i segreti del popolo dei Cantori, gli unici che possano spezzare il potere della Signoria... Per i lettori che hanno amato "Il Cantore", ma anche per quelli che ancora non conoscono il magico universo creato da William Nicholson, ecco un nuovo e sorprendente capitolo della saga "Il Vento di Fuoco".

Ed Greenwood Elminster all'inferno Armenia L'epopea di Elminster - Forgotten Realms Vol.1   15,50    
Fino a che punto le potenti forze del male si spingeranno per annientare Elminster ed entrare in possesso dei suoi poteri? Elminster si ritrova impegnato in una dura lotta per la sopravvivenza: mentre le forze del male sono state scatenate contro di lui, dovrà ricorrere al suo ingegno per sottrarsi al male e far sì al contempo che la sua mente non venga risucchiata dai gorghi della follia.
Patrizia Rossi Mi chiamo Druw. Disavventure di un piccolo alieno Fabbri Delfini   7,50 188  
Si chiama Druw, viene da un pianeta lontano ed è caduto sulla Terra per sbaglio. Finisce in una famiglia ricca, poi in un circo, poi in una banda di ladri. Che strani, questi terrestri: vogliono sempre qualcosa da lui, che in fondo è solo un bambino, anche se ha quarantanove anni.
Dall'anticipazione:
Un'avventura surreale tra lo spazio e la Terra

Un bambino un po' strano in un mondo ancora più strano: il nostro.

Druw è un extraterrestre bambino (ha 49 anni extraterrestri) che cade sulla terra mentre viaggia per la galassia con la famiglia. Spedito in ospedale, classificato come bambino abbandonato, viene dato in adozione a una famiglia di bellissimi, i Birilli, occupati solo a vestirsi eleganti, giocare a tennis, abbronzarsi... una vera noia. Fugge di casa, incontra un cane parlante e viene ospitato in una roulotte da Ouverture e dalla sua famiglia, specializzata nelle arti circensi. Poi incappa in una banda di ladri che lo usano come complice per le sue ridotte dimensioni. Salvato dalla polizia, torna in orfanotrofio, viene adottato da una nuova famiglia che sembra finalmente normale: salvo svelare dopo un po' che si tratta di alieni proprio come Druw, cascati sulla terra come lui... e pronti a ripartire per lo spazio, riacquistate le loro vere, inquietanti sembianze.
Martin Hocke Il regno dei gufi Piemme     8,90 477 Piera Nanetti Caramellino
Quando ai gufi dei territori di campagna giunge notizia che un gigantesco Gufo Reale sta avanzando verso il sud, il giovane Hunter si trova a giocare un ruolo cruciale nella lotta per difendere la comunità. Dal suo territorio ai bordi di un'enorme foresta abbandonata, dovrà convincere i Gufi dei Granai, i Gufi Piccoli e i Gufi delle Foreste a stringere un'alleanza per fronteggiare l'invasione del mostro. Ma un pericolo ben più grave incombe sulle loro terre, una minaccia in grado di annientare la sopravvivenza stessa della specie. Tra guerra e amore, eroismo e tradimenti, una saga avvincente, la straordinaria epopea di un mondo misterioso.
V. C. Andrews Dolce, cara Audrina Sonzogno     5,95 369 Mariagrazia Prestini
Vita strana, quella di Audrina. Una madre affettuosa ma un po' distratta, un padre che l'adora e sembra volerla proteggere da tutto e da tutti, a costo di farne una reclusa. Eppure nella sua vita così quieta e protetta c'è più di un mistero. Audrina non sa quanti anni ha, e nessuno vuole spiegarglielo. E poi, prima di lei, c'è stata un''altra' Audrina, una sorella scomparsa in circostanze oscure e che ora riposa, dicono, al cimitero. Soprattutto, nella mente di Audrina c'è un ricordo che la ossessiona: quello di una notte lontana, di una foresta sotto la pioggia, e di una bambina seviziata, forse uccisa... L'autrice è insuperabile nel creare con diabolica perizia una sottile, impalpabile atmosfera di orrore domestico. Così anche il lettore, avvinto e trascinato, alla fine non può fare a meno di chiedersi: chi è la dolce, cara Audrina?
Richard A. Knaak La leggenda del minotauro Armenia Gli eroi II - DragonLance Vol. 1   12,50    
"La leggenda del minotauro" è la continuazione del romanzo "La leggenda di Huma", il primo volume della Trilogia Gli Eroi. L'autore della storia che si dipana nei due romanzi lungo le due trilogie è lo stesso: Richard A. Knaak. Teatro delle vicende è sempre il magico mondo di Krynn, in cui i cavalieri di Solamnia, di cui Huma era il più valorosa, fronteggiano le forze del male che tramano nell'ombra. Protagonista ed eroe positivo è Kaz, il minotauro rinnegato, cantore delle gesta di Huma e nobile paladino del bene.
Antonio Scacco Fantascienza umanistica Editrice tipografica     10,00 192  
"La scienza è, dunque, umanistica e ha tutte le carte in regola per integrarsi con il sapere umanistico. Anche la fantascienza, poiché ha stretti rapporti con la scienza, può legittimamente definirsi umanistica. Da qui, l'idea di rintracciare tutte quelle opere che si sono ispirate al concetto di scienza umanistica e di assegnarle ad un particolare filone, quello della fantascienza umanistica, da cui il titolo della presente raccolta di saggi, scritti nell'arco di circa un decennio.
Purtroppo, non sempre e non tutti gli autori hanno prodotto storie in cui campeggia l'ideale dell'umanesimo scientifico. Più frequentemente è dato di riscontrare opere in cui prevale l'ideale opposto; l'antiumanesimo. Il motivo è semplice: la scienza è spesso vista dagli scrittori di fantascienza come la principale e l'unica fonte di valori. In pratica, cadono nell'errore dello scientismo, che è nemico non solo della scienza, ma anche dell'umanesimo autentico" (dalla "Premessa")

Il libro attualmente viene inviato in omaggio a chi si abbona a 6 numeri della fanzine Future shock versando euro 23 sul ccp n.28418655 intestato a Scacco Antonio via Papa Giovanni Paolo I n.6/M-A, 70124 BARI. Per informazione http://www.futureshock-online.info/index.html o email shiack@tin.it

Antonio Scacco è nato a Gela (1936) e vive a Bari. Dopo gli studi classici e magistrali, ha conseguito la laurea in materie letterarie con una tesi dui "juveniles" di Robert A. Heinlein. Da anni si occupa di fantascienza, nel cui ambito ha fondato tre riviste di narrativa e saggistica: "THX 1138" (cessata nel 1986), "Future Shock" (su carta) e "Malacandra" (in Internet), tuttora attive. I suoi articoli sono apparsi su: "LG Argomenti", "Nuova secondaria", "Schedario", "Scuola e Didattica", "Scuola Italiana Moderna". E' cosio ordinario del Gruppo di Servizio per la Letteratura Giovanile.
Saggi pubblicati: Il gioco dei mondi (Ediz. Dedalo, Bari, 1985), in collaborazione con Vittorio Catani e Eugenio Ragone; Fantascienza e letteratura giovanile (Bari, La Vallisa, 1988), che ha ottenuto il 1o premio per la saggistica al XV Italcon, il raduno nazionale degli appassionati e studiosi di fantascienza organizzato per l'anno 1989 dalla Repubblica di San Marino; Educazione tra le stelle. L'umanesimo scientifico e la fantascienza (Levante Editori, Bari, 1992)
Simon Clark La città dei vampiri Newton Compton     12,90 368 Gianni Pilo
David Leppington torna nella sua città natale dopo un'assenza di oltre vent'anni per far visita a un vecchio parente e decide di prenotare una stanza nell'albergo della stazione. Sin dalla prima notte comincia a sentire voci, suoni e passi non umani provenire dalle cantine e salire fin nei corridoi. Qualche giorno dopo un operaio che lavorava alla riparazione di un tombino torna con le mani maciullate da strani e feroci morsi. Alcune persone scompaiono misteriosamente, lasciando tracce di sangue e di violenza. Intanto, come sempre, nel macello poco distante, il sangue degli animali defluisce attraverso speciali canali di scolo nelle viscere della cittadina e nelle campagne, in un intricato sistema di tunnel, caverne, fognature e miniere abbandonate, dove vive uno stuolo di creature mostruose: vampiri che si nutrono del sangue degli animali macellati... e non solo. Il giovane David si troverà infine a dover combattere una guerra epica e sanguinosa, in cui la tensione e la suspense sono gli ingredienti principali. Questo libro, giustamente acclamato come uno dei romanzi dell'orrore più riusciti degli ultimi anni, terrà il lettore inchiodato alla sedia dalla prima all'ultima pagina.
Simon Clark vive a Doncaster nello Yorkshire. È autore di numerosi racconti brevi, molti dei quali sono andati in onda sull’emittente radiofonica BBC 4. Ha collaborato alla sceneggiatura di molti lavori in prosa del gruppo U2 e ha scritto sei romanzi dell’orrore.
Autori vari Mostri & Co. Frankenstein, Il vampiro, Il Signore dei Lupi, Il romanzo della mummia, Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde, La mummia, Dracula, Il Golem Newton Compton     13,90    
Una carrellata completa di tutti i mostri più temibili e fantastici che la letteratura abbia mai prodotto. Nel volume sono raccolti: "Frankenstein" di Mary Shelley (introduzione di R. Reim, traduzione di P. Bussagli), "Il vampiro di Polidori" (introduzione di R. Reim, traduzione di E. Petoia), "Il signore dei lupi" di Dumas (introduzione e traduzione di G. Pilo), "Il romanzo della mummia" di Gautier (introduzione e traduzione di L. Aga-Rossi), "Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde" di Stevenson (introduzione di R. Reim, traduzione di V. Razzini), "La mummia" di Conan Doyle (introduzione e traduzione di G. Pilo), "Dracula" di Stoker (introduzione di R. Reim, traduzione di P. Faini) e "Il Golem" di Meyrink, (introduzione traduzione di G. Pilo). Creature d'autore, orribili e infelici, che hanno catturato la fantasia popolare di tutti i tempi, terrorizzando intere generazioni di lettori. Feroci e spietati, questi mostri, nati tra le pagine dei romanzi, hanno spesso conosciuto molta fortuna anche attraverso il cinema. Affascinanti per la loro indomabile malvagità, abitanti delle tenebre e vittime, a loro volta, di se stessi e della propria drammatica condizione, intrecciano i loro passi con quelli di sfortunati e temerari esseri umani, all'interno di trame impeccabili e complesse, e conoscono spesso una tragica fine, che vale come catarsi espiatoria e liberatrice. 

Indice:
Mary Shelley, "Frankenstein":
Introduzione di Riccardo Reim;
Introduzione dell'Autrice;
Prefazione (di Percy B. Shelley).
John William Polidori, "Il vampiro":
Dal "Vampiro" di Polidori al "Dracula" di Stoker, introduzione di Riccardo Reim.
Alexandre Dumas, "Il Signore dei lupi":
Dumas e i Lupi Mannari, introduzione di Gianni Pilo.
Théophile Gautier, "Il romanzo della mummia":
La mistica del segno, introduzione di Laura Aga-Rossi.
Robert Louis Stevenson, "Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde":
Introduzione di Riccardo Reim.
Arthur Conan Doyle, "La mummia":
Il Conan Doyle 'fantastico', introduzione di Gianni Pilo.
Bram Stoker, "Dracula":
Il mito del Vampiro, introduzione di Riccardo Reim;
Nota della traduttrice.
Gustav Meyrink, "Il Golem":
Il colosso d'argilla, introduzione di Gianni Pilo. 
Greg Egan Diaspora Mondadori Urania 1460 3,55 329 Riccardo Valla
Con un audace balzo evolutivo, la maggior parte dell'umanità ha deciso di continuare a vivere sotto forma di intelligenze artificiali. Yatima è una delle personalità cibernetiche che affollano la polis, città delle macchine senzienti, e partecipa alle decisioni della comunità. Quando un contagio inesorabile distrugge la piccola percentuale di esseri umani che aveva deciso di continuare nell'esistenza biologica, viene stabilito di lasciare il pianeta: ed ecco la diaspora nello spazio, un esodo di proporzioni titaniche verso il confine della galassia. "Mondi sconosciuti, catastrofi cosmiche e universi multipli per una saga dell'umanità che si estende per miliardi di anni nel futuro": così è stato definito questo romanzo senza confini.
GREG EGAN
australiano, è nato nel 1961. Il suo primo romanzo, An Unusual Angle, è del 1983, mentre i suoi memorabili racconti sono apparsi in raccolte come Axiomatic, Our Lady of Chernobyl e Luminous, quest'ultima apparsa su "Urania" (n. 1412). Anche il romanzo Distress è stato tradotto nella nostra collana (n. 1437).
Anne Harris Creature accidentali Mondadori Urania 1461 3,55 313 A. M. Francavilla
GeneSys, la fabbrica della vita creata in laboratorio. Detroit, l'ex capitale dell'industria automobilistica trasformata in una città di pezzenti e di ubbidienti funzionari pagati dalla corporation biologica. In questo scenario da XXI secolo avanzato si muove Chango Chichelski, una donna mutante che ha scelto di non accettare le regole. Ma la sua compagna, Helix, è una "freak" ancora più strana, una donna con quattro braccia e lunghe zanne che aspira a fare il mestiere più pericoloso: tuffatrice nelle grandi vasche bioniche. Chango l'ha già salvata una volta, e ora che Helix rischia la vita di nuovo non è detto che torni indietro, perché la GeneSys non accetta sfide...
ANNE HARRIS
ha scritto finora due romanzi, The Nature ofSmoke (1996) e Accidental Creatures (1998). Quest'ultimo è una storia di mutazioni biologiche ambientata in un futuro prossimo e soprattutto in una città che l'autrice conosce bene, la "capitale delle quattro ruote" Detroit.